Vassoi ecologici

Quando organizziamo una festa, piccola o con molti ospiti, è normale che usiamo dei vassoi.

Si usano anche per mettere le tapas, i dolci, le insalate, portare il cibo in tavola, insomma, è un tipo di piatto molto usato nella nostra gastronomia quotidiana.

Che opzioni abbiamo quando andiamo a mangiare fuori o non abbiamo i vassoi che ci servono?

Fino a poco tempo fa, l'opzione più utilizzata era quella di acquistare, utilizzare e buttare via vassoi di plastica usa e getta.

Ma, conoscendo i danni che la plastica sta facendo all'ambiente, è tempo di cambiare e iniziare a usare materiali sostenibili.

Bandejas ecológicasEcco perché siamo qui. Con l'idea di far conoscere le scale ecologiche che si trovano a Greenuso.

Tipi di vassoi

Il mercato attuale offre la possibilità di acquistare vassoi biodegradabili, compostabili o riutilizzabili, come opzione sui tradizionali vassoi di plastica. Ciascuna delle ciotole è realizzata con materiali ecologici ed è prodotta in industrie sostenibili. Seguendo la visione strategica e responsabile di Greenuso, le scale ecologiche del nostro negozio online soddisfano le caratteristiche degne di questo titolo.


Bandeja biodegradable

Gusci biodegradabili

Quando si tratta di equilibrio e sostenibilità, i materiali biodegradabili meritano la massima valutazione positiva. I gusci biodegradabili sono fatti di materiali che hanno la capacità di degradare senza l'intervento diretto dell'uomo. Come se non bastasse, il tempo necessario per completare il processo di decomposizione è molto breve, appena mesi rispetto ai secoli necessari per la decomposizione della plastica. Inoltre, l'utilizzo di materie prime di alta qualità garantisce che durante la biodegradazione non vengano emessi nell'ambiente gas o sostanze tossiche.


Bandejas compostables​

Contenitori compostabili

A differenza dei materiali biodegradabili, i materiali compostabili hanno bisogno dell'intervento umano per avviare il loro processo di degradazione e riconciliarsi in modo sano con l'ambiente. Il compostaggio prevede la combinazione di materiale compostabile con rifiuti organici, quasi sempre provenienti dalla cucina, per ottenere fertilizzanti organici. Questo processo avviene in industrie con ambienti e temperature controllate. Durante la decomposizione di questo materiale non vengono emesse sostanze tossiche o gas serra. Uno dei materiali compostabili più comunemente usati è la plastica PLA (acido polilattico), a base di amido di mais. L'uso di vassoi compostabili, mentre si mangia, non aggiunge sapore ai piatti.


Bandejas reutilizables

Bilance riutilizzabili

Le ciotole riutilizzabili sono ottime opzioni per l'uso della plastica. Per renderli riutilizzabili, nella loro produzione vengono utilizzati materiali ecologici in grado di resistere al passaggio di acqua e sapone senza perdita di condizioni. Uno dei vantaggi logici dell'utilizzo di materiali riciclabili è il risparmio. Riutilizzando i bidoni, si rompe il ciclo di compravendita che è sorto nella nostra vita quotidiana. In termini di design, non c'è motivo di preoccuparsi. I vassoi riutilizzabili ecologici non sacrificano in nessun caso il design e l'eleganza.


Bandejas personalizadas

Vassoi personalizzati

A differenza dei materiali biodegradabili, i materiali compostabili richiedono l'intervento dell'uomo per avviare il loro processo di degradazione e riconciliarsi in modo sano con l'ambiente. I vassoi personalizzati possono fare la differenza tra una festa di ricordi e una festa memorabile. Tutti noi amiamo i prodotti personalizzati. Oltre a simboleggiare il riconoscimento di un'immagine, di una persona o di un omaggio, sono elementi funzionali che valorizzano la decorazione di qualsiasi celebrazione. Se volete conoscere i passi per ottenere vassoi personalizzati, ad un buon prezzo e in tempi record, fate il passo necessario per rendere il vostro evento unico e indimenticabile.

Perché comprare ciotole biologiche?

¿Por qué comprar bandejas ecológicas?

I vassoi ecologici sono un modo ideale per ridurre il nostro consumo di materie plastiche.

Si stima che ogni anno vengano prodotte 100 milioni di tonnellate di plastica, molto più di 20 o 30 anni fa. Quasi l'80% dei rifiuti scaricati in mare è costituito da plastica. Una tale quantità di materiale ha portato alla formazione di isole artificiali in plastica. Queste isole, che possono essere grandi fino a 1,5 chilometri quadrati, sono apparse in tutto il mondo in varie forme. Per esempio, Hawaii, Messico e Cile. Se non siete preoccupati per questa situazione, abbiamo dati allarmanti che riflettono la nostra realtà in Spagna. Nel Mediterraneo, studi recenti affermano che la densità della plastica raggiunge almeno un pezzo ogni 4 metri quadrati di acqua di mare. Il problema non è cosmetico. La realtà è che la plastica cambia la flora e la fauna dei mari. Ogni giorno, un'alta percentuale di animali si nutre di materiali plastici che galleggiano nel loro ambiente.

Vassoi, frutta e verdura

Nella maggior parte dei supermercati, la plastificazione della vita è da anni una tendenza al rialzo. Un pezzo di frutta viene regolarmente raccolto, la buccia o la scorza viene tolta, tritata, messa in un vassoio di plastica e venduta. È necessario dare una pellicola di plastica ad un frutto che ha una copertura naturale e funzionale al 100%? Non ha molto senso se ci pensiamo bene. Ma i supermercati lo fanno ancora. Come risultato di questo comportamento, il 60% degli imballaggi in plastica prodotti in tutto il mondo è destinato all'industria alimentare. Oltre alle cannucce di plastica e ai bastoncini auricolari di plastica, nella stragrande maggioranza dei casi non sono necessari i vassoi di plastica come imballaggio per la frutta.

Il vassoio bianco che causa più problemi che soluzioni

I vassoi bianchi sono un prodotto ampiamente utilizzato e diffuso in molti esercizi di ristorazione. Per l'acquisto di carne, formaggio, salsiccia, pollo, pesce, frutta fresca e noci, tra le altre cose, è consuetudine utilizzare gusci bianchi, anch'essi ricoperti da un foglio di plastica trasparente, per trattenere e conservare il contenuto. Quel vassoio, dietro il suo innocuo aspetto bianco puro, è realizzato in polistirolo estruso (XPS). Una delle sostanze chimiche utilizzate per produrre XPS è l'anidride carbonica. Uno dei gas responsabili dell'effetto serra. Gran parte del problema risiede nella quantità di sostanze inquinanti emesse nell'ambiente durante il processo di produzione di questo tipo di contenitori di plastica. Impronta ecologica che si aggiunge all'inquinamento generato durante il consumo e lo smaltimento dei vassoi nella fase finale del loro ciclo di vita come prodotto.

Il passo che faremo nel 2020

La decisione migliore è quella di smettere di utilizzare materiali e prodotti in plastica, gradualmente e facilmente, prima che entrino in vigore le norme che regoleranno l'intero ciclo di vita dei materiali e dei prodotti in plastica. Dal 1° gennaio 2020, cioè molto presto, entreranno in vigore le modifiche legislative che saranno apportate. D'ora in poi, l'importazione, la distribuzione e l'esportazione di prodotti di questo tipo di plastica è vietata. Le misure adattate dal Comitato per l'ambiente del Congresso comprendono piatti di plastica, posate, tazze e cannucce per uso singolo. La seconda parte della riforma legislativa mira a promuovere la produzione del 50 per cento dei suddetti prodotti in plastica con materiali biodegradabili a partire dal 2020. Ma non si ferma qui. A partire dal 2025, sarà realizzato il 60% dei piatti, delle posate, dei bicchieri e delle cannucce. Avete già le conoscenze per capire l'impatto dell'uso della plastica nella ristorazione. Ci auguriamo che presto si imbarcherà nel viaggio di cambiamento dei paradigmi per la plastica.

Vedi altroVedi meno

Questo negozio richiede di accettare i cookie per scopi legati a prestazioni, social media e annunci pubblicitari. I cookie di terze parti per social media e a scopo pubblicitario vengono utilizzati per offrire funzionalità social e annunci pubblicitari personalizzati. Accetti i cookie e l'elaborazione dei dati personali interessati?

Cookie necessari
I cookie necessari contribuiscono a rendere fruibile il sito web abilitandone funzionalità di base quali la navigazione sulle pagine e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non è in grado di funzionare correttamente senza questi cookie.
Nome del cookieProviderScopoScadenza
PrestaShop-#www.monouso-direct.comQuesto cookie aiuta a mantenere aperte le sessioni dell'utente mentre sta visitando un sito web e lo aiuta a effettuare ordini e molte altre operazioni come: data di aggiunta del cookie, lingua selezionata, valuta utilizzata, ultima categoria di prodotto visitata, prodotti visti per ultimi, identificazione del cliente, nome, nome, password crittografata, e-mail collegata all'account, identificazione del carrello.480 ore
Cookie statistici
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
Nome del cookieProviderScopoScadenza
collectGoogleViene utilizzato per inviare dati a Google Analytics sul dispositivo del visitatore e sul suo comportamento. Tieni traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.Sessione
r/collectGoogleViene utilizzato per inviare dati a Google Analytics sul dispositivo del visitatore e sul suo comportamento. Tieni traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.Sessione
_gaGoogleRegistra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet.2 anni
_gatGoogleUtilizzato da Google Analytics per limitare la frequenza delle richieste1 giorno
_gd#GoogleSi tratta di un cookie di sessione di Google Analytics utilizzato per generare dati statistici su come utilizzi il sito web che vengono rimossi quando chiudi il browser.Sessione
_gidGoogleRegistra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet.1 giorno
Contenuto non disponibile